Caratteri generali Flashcards Preview

Linguistica > Caratteri generali > Flashcards

Flashcards in Caratteri generali Deck (22):
1

Linguistica generale

Scienza umana e sociale che indaga cosa sono e come sono le lingue storico-naturali e il linguaggio umano

2

Lingue storico naturali

Lingue nate e sviluppatesi spontaneamente durante il corso della civiltà umana, nel presente e nel passato

3

Facoltà di linguaggio

Capacità di comunicare tramite stumenti e modi, caratteristica dell'homo sapiens

4

Natura non normativa

La linguistica descrive i fenomeni della lingua, non prescrive il suo uso corretto

5

Su cosa si basa l'atteggiamento descrittivo?

Sulle intuizioni dei parlanti nativi

6

Ambiti della linguistica

Fonetica/Fonologia
Morfologia
Sintassi
Semantica
Pragmatica

7

Sociolinguistica

Correlazioni tra uso della lingua e stratificazione sociale

8

Psicolinguistica

Processi cerebrali di comprensione e produzione del linguaggio

9

Linguistica computazionale

Sviluppa programmi informatici e utilizza risorse elettroniche per l’analisi di lingue sulla base di corpora

10

Segno

Qualcosa che sta per qualcos’altro e serve per comunicare

11

Tipi di segno

Classificazione in base all’intenzionalità della loro emissione, la relazione tra significante e significato (motivazione)
Indici
Segnali
Icone
Simboli
Segni

12

Biplanarità

Caratteristica costruttiva dei segni, il rapporto tra significante (fonico) e significato (semantico)

13

Trasponibilità di mezzo

La possibilità di rappresentare i segni linguistici (fonici) anche su un supporto solido

14

Linearità

Il segno linguistico viene prodotto, si realizza e si sviluppa in successione nel tempo e nello spazio. Per comprendere il messaggio occorre che gli elementi siano attualizzati linearmente uno dopo l'altro

15

Discretezza

Le unità della lingua non sono continue ma separate e ben distinte tra loro

16

Arbitrarietà

I legami segno/referente e significato/significante non sono naturali, ma posti per convenzione
Es stesso significato, ma parole diverse;
parole uguali, ma diverso significato

17

Onomatopee

Prima eccezione dell'arbitrarietà, le parole mostrano analogicamente le caratteristiche sonore del referente
parziale, ogni lingua ha le sue onomatopee

18

Fonosimbolismo

Seconda eccezione dell'arbitrarietà, i suoni delle parole rispecchiano le proprietà del referente
parziale

19

Iconismo

Terza eccezione dell'arbitrarietà, la costruzione del significante riflette il significato
parziale, non è costante

20

Doppia articolazione

Il significante è scomponibile in:
Morfemi > unità di prima articolazione, unità minime di significato ancora riutilizzabili
Fonemi > unità di seconda articolazione, unità prive di significato, combinate formano i morfemi

21

Combinatorietà, economicità, produttività

a. Livello di seconda articolazione: numero limitato di unità (FONEMI) che forma un inventario chiuso
b. Livello di prima articolazione: numero alto di unità (MORFEMI)
c. Numero altissimo di unità lessicali (PAROLE)
d. Numero infinito di unità di comunicazione (FRASI)

22

Le componenti dell’evento comunicativo e le funzioni della lingua

Emotiva (Emittente)
Metalinguistica (Codice)
Referenziale (Contesto)
Conativa (Ricevente)
Fàtica (Canale)
Poetica (Messaggio)