Allergie Flashcards Preview

Dermatologia > Allergie > Flashcards

Flashcards in Allergie Deck (17):
1

Criteri di hanifin e rajka

MAGGIORI:
Prurito
Dermatite topica recidivante
Distribuzione simmetrica in sedi tipiche
Storia personale/familiare di DT
Xerosi

MINORI:
Iperlinearità palmare
Ittiosi follicolare
Piega anteriore del collo
Pitiriasi Alba
cataratta
Cheratocono
Blefariti
Dermografismo bianco
Positività test cutanei

2

Classificazione eziologica prurito

DERMATOLOGICO (pruricettivo)
Dermatosi infiammatorie
Dermarosi infettive
Neoplasie
Dermatosi gravidanza

SISTEMICO
Disturbi endocrino metabolici
Infezioni
Disturbi ematologici
Tumori
Farmaci

NEUROLOGICO
Centrale
Periferico (notalgia parestesica, prurito brachioradiale)

PSICOGENO

MISTO

IDIOPATICO

3

Vie del prurito

Fibre C
amieliniche
prurito protopatico
Recettore polimodale a livello della giunzione dermo-epidermica

FIBRE A-DELTA
Fibre mielinizzate
Prurito epicritico

CORTECCIA SENSORIALE PRIMARIA

4

Mediatori prurito

Istamina (prurito,dolore, angioedema)
Prodtaglandine (abbassano la soglia)
Serotonina (scarsamente presente)
Proteasi (flogosi)
Acetilcolina
Sostanza P
Sali biliari
Citochine
Peptide correlato al gene della calcitonina

5

Recettori prurito

H1 e H2,3,4
Recettori TRP (arteriole, fibre muscolari, follicoli piliferi)
Recettori oppiodi (mu, kappa)
Recettore citochine e peptide correlato al gene della calcitonina

6

Prurito cronico

Prurito che dura più di 6 settimane

Sensibilizzazione periferica:
Riduzione della soglia (bradichinine, prod tagliandone)
Alterazione morfologica delle terminazioni nervose in cute lesa

Sensibilizzazione centrale:
Dopo mesi di sensibilizzazione centrale

7

Reazioni avverse da farmaco

Sindrome orticaria-angioedemap
Dermatite esfoliativa
Reazione foto tossica (foto allergica)
Vasculiti
Eritema fisso

Sindrome da ipersensibilità farmaco indotta (DRESS)
Eritema polimorfo

Sindrome di stevens-johnson
Necrolisi epidermica tossica (malattia di lyell)

8

Predisposizione genetica SJS e malattia di Lyell

HLA B5801 (per allopurinolo)
HLA B1502 (per carbamazepina)
Polimorfismo citocromo P450 "metabolizzatore lento"
Polimorfismo N-acetiltransferasi e glutadione S-trasferasi "acetilatore lento"

9

Citochine Dermatite atopica

FASE ACUTA: TH-2
Il-4, IL-13 (IgE)
IL-5 (eosinofili)
Il-1

FASE CRONICA: TH-1
IL-12
IL-5
INF-gamma
7GM-csf2

10

Clinica dermatite atopica

LATTANTE:prurito, eritema, desquamazione, essudazione (vescicole) del viso, area del pannolino, solco intergluteo
BAMBINO:si estende alle varie pieghe e regioni flessorie, edema (piega di denny-morgan) xerosi labbra, iperlinearità mani
ADULTO: viso, tronco, arti (sopratutto inferiori) nella loro interezza

11

Complicanze dermatite atopica

OCULARI
blefarite, cheratocongiuntivite, cheratocono, cataratta

INFETTIVE
HSV, stafilococco, micosi

DERMATITE DELLE MANI

ERITRODERMIA ESFOLIATIVA

12

Quadri DIC

-DI con acqua cronico: reazione acuta con eritema, vescicole erosioni
-DIC acuta: sostanze molto irritanti, con eritema, bolle e ulcerazioni
-DIC aerotrasmesse (zono esposte)
-DIC da pannolino
-Chelite irritativa (saliva)
-Reazione irritativa ritardata: 8-24h dopo esposizione.DD con DAC
-DIC cronica: xerotica, desquamante, ispessimento cutaneo. DD DAC
-DIC soggettiva
-DIC pustolosa fineforme (olii)
-Xerosi ericzematoide (anziani esposti a fonti di calore radiante)

13

entità manifestazioni dermatiti da contatto

DIC:
endogeni: polimorfismi gene IL-1, filaggrina, TNF-alfa
Esogeni: lavori umidi, Caratteristiche dell'agente irritativo, tempo e sede di contatto

DAC:Tipo di aptene, sede interessata, intensità della reazione

14

Clinica DAC

ACUTA: lesione pruriginosa, molto eritematosa con netta demarcazione, in forme più gravi vescicole, bolle->croste

CRONICA:prurito, xerosi, desquamazione, ispessimento cutaneo, ipercheratosi, ragadi (segue DAC acuta o DIC)
bordi mal definiti (DDpsoriasi)

SISTEMICA: Papule diffuse e Dermatite disidrosica delle regioni palmo-plantari, eritrodermia (perdita proteine e squilibri elettrolitici)

Cuoio capelluto: eritema, desquamazione, prurito, alopecia transitoria
Volto: edema e vescicolazione
Palpebre:edema, congiuntivite
Labbra: xerosi
Cavo orale: eritemi disseminati
Orecchie e lobi: eczemi
Palmoplantari: xerotiche e desquamanti

15

Tipi di orticaria

IDIOPATICA
CAUSE IMMUNOLOGICHE
IgE mediata (es allergeni)
Da immunocoplessi (C3a, C5a)
Autoimmune (autoanticorpi)
CAUSE NON IMMUNOLOGICHE
Attivazione diretta mastociti (farmaci, veleni di insetti, mezzi di contrasto)
Attivazione diretta complemento
Alterazione metabolismo AA (FANS)
inibizione degradazione Bradichinina (ace-inibitori)
GENETICHE
Deficit C1-inibitore (giovane età)

16

Reazioni sistemiche orticaria

-Sintomi prodromici: febbre, cefalea, malessere
-Apparato gastroenterico: naurea, vomito, diarrea, crampi addominali
-Apparato respiratorio: asma, Broncospasmo, edema della glottide
-SN: cefalea, ansia, edema cerebrale
-Apparato cardiocircolatorio: ipotensione, angina

Si associano spesso ad orticaria vasculite

17

Falsa negatività e positività test cutanei

FALSA NEGATIVITÀ
Eccessiva diluizione
Terapia steroidea o antistamicici
Esposizione solare
Adesione non corretta

FALSA POSITIVITÀ
Sensibilizzazione attiva: risposta irritativa per concentrazione elevata della sostanza (localizzazione periferica e sparisce dopo 20-30 minuti)

Angry back o sindrome della cute eccitata